Schiacciata toscana al rosmarino

0 0
Schiacciata toscana al rosmarino

Condividi la ricetta

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica porzioni:
250 g farina 0
710 g acqua
6 g lievito di birra
1 kg farina di grani antichi (tipo Verna)
30 g olio extra vergine di oliva bio
20 g sale
5 g zucchero
2 rametti rosmarino
  • 24 h
  • Porzioni 5
  • Medio

Ingredienti

Di cosa parliamo

Condividi

Tutorial. Come difendersi da un maggio che sembra novembre. Step 1: accendete il forno. Step 2: cominciate a tirare fuori farina, acqua e lievito perché oggi si impasta!

No, non facciamo la pizza bensì la focaccia o, come si chiama qui, la schiacciata toscana!

Schiacciata toscana al rosmarino - Il Grembiule a Pois

La ricetta che vi propongo mi sa proprio di casa. Dentro c’è tanto di me e della mia infanzia, ci sono le mattine d’estate, quando con la nonna si andava a comprare il pane dalla Aida e si tornava sempre con un pezzettino di schiacciata, e quelle d’inverno, quando prima di entrare a scuola ci si fermava al bar a comprare la merenda. E c’è la me di ora, adulta, quella che con gli impasti lievitati ha sempre avuto tanti problemi e che si è stupita davvero tanto per la riuscita di questo esperimento.

C’è anche tutta la mia amata Toscana, con i suoi ingredienti genuini. Dalla farina di grani antichi, a basso contenuto di glutine, che ha reso l’impasto molto più leggero e digeribile, ma ugualmente croccante e davvero saporito, all’olio extra vergine di oliva biologico, prodotto da un’azienda delle colline qua intorno.

La preparazione dell’impasto della schiacciata toscana avviene in due fasi: prima si fa la biga, la si fa lievitare una notte e poi si prepara l’impasto vero e proprio. La biga sostituisce di fatto il lievito di birra e vi permette di migliorare l’aromaticità, la conservabilità e soprattutto il sapore della vostra focaccia. È anche una valida alternativa al lievito madre, che può risultare di difficile gestione: la biga infatti non si può conservare ma va rifatta ogni volta che volete preparare la schiacciata.

Con le dosi della mia ricetta potete ottenere 3 focacce o 5 pizze tonde da 28 cm (l’impasto è perfetto anche per la pizza). E se come me siete degli amanti delle birre artigianali, vi consiglio di abbinarla ad una birra artigianale di frumento: quella che vedete in foto è di Opificio Birraio e la potete acquistare direttamente su Bottegheria, insieme ad un’infinità di altre delizie toscane.

Schiacciata toscana al rosmarino - Il Grembiule a Pois

Passaggi

1
Fatto

Iniziate a preparare la biga. Sciogliete 1 g di lievito di birra in 110 g di acqua tiepida, unite la farina 0 e cominciate a impastare. Lavorate per qualche minuto fino a formare una palla, mettetela in una bacinella coperta con un canovaccio e fatela lievitare nel forno chiuso e spento per 14-16 ore.

2
Fatto

Trascorso questo tempo potete preparare l’impasto della schiacciata. Sciogliete la biga e 5 g di lievito di birra in 600 g di acqua tiepida. Aggiungete la farina di grani antichi, lo zucchero e l’olio e impastate per qualche minuto. Da ultimo aggiungete il sale e impastate fino a formare una palla. Se utilizzate una planetaria, potete versare direttamente tutti gli ingredienti insieme, ad eccezione del sale, che deve essere inserito alla fine. Azionate prima a velocità bassa, poi media per alcuni minuti, fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo.

3
Fatto

Lasciate riposare l’impasto coperto per circa 1 ora.

4
Fatto

Dividete l’impasto in pezze da circa 300 g e lasciatele riposare per altri 15-20 minuti.

5
Fatto

Ungete le teglie da forno e stendetevi le vostre schiacciate direttamente con le mani: potete dargli lo spessore che preferite, ma considerate almeno 1 cm. Bucherellate la siperficie con le dita, cospargetela di olio, sale e rosmarino.

6
Fatto

Fate cuocere in forno statico a 220 °C indicativamente per 15-20 minuti. Vi consiglio di verificare attentamente la cottura in base al vostro forno: i tempi possono variare anche in base allo spessore della vostra schiacciata. La schiacciata è pronta quando risulta ben dorata e croccante in superficie.

admin

Crostata di fragole e crema - Il Grembiule a Pois
precedente
Crostatine di fragole e crema
Fusilli con pesto di rucola - Il Grembiule a Pois
successiva
Fusilli con pesto di rucola, pomodorini e ricotta salata
Crostata di fragole e crema - Il Grembiule a Pois
precedente
Crostatine di fragole e crema
Fusilli con pesto di rucola - Il Grembiule a Pois
successiva
Fusilli con pesto di rucola, pomodorini e ricotta salata

Aggiungi un commento