• Home
  • Primi
  • Risotto ai porri e pecorino di Pienza

Risotto ai porri e pecorino di Pienza

0 0
Risotto ai porri e pecorino di Pienza

Condividi la ricetta

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica porzioni:
2 porri grandi
320 g riso Carnaroli
1 litro brodo vegetale
150 g pecorino di Pienza
1/2 cipolla bianca
sale
olio e.v.o.
pepe
qualche foglia di prezzemolo
  • 40 min.
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Di cosa parliamo

Condividi

Nonostante le temperature abbiano subito una decisa impennata nell’ultima settimana e l’estate abbia prepotentemente preso il posto di una timida primavera, ogni tanto mi ritrovo a cucinare piatti che sanno fin troppo d’inverno. Come l’altra sera che, dovendo improvvisare una cena gluten free, ho optato per un risotto ai porri e Pecorino di Pienza.

Risotto ai porri e pecorino - Il Grembiule a Pois

Noi amiamo i porri. Da settembre ad aprile nel nostro frigo non mancano mai. Riflettendoci meglio, non credo di aver pubblicato molte ricette a base di porri qui sul blog. Eppure ne facciamo ampio uso: per esempio, avete idea di quanto è buona la frittata con i porri? Vi risolve la cena in 10 minuti e vi delizia il palato. Un altro must delle mie cene? La vellutata di porri e piselli. Di questa non vi svelo niente, se volete provarla dovrete continuare a seguirmi finché non pubblico la ricetta 😜

L’idea del risotto ai porri e pecorino mi è venuta sbirciando sul blog di Juls’kitchen: se non lo conoscete andate a curiosare, è una bibbia per tutti coloro che amano i sapori tradizionali, la cucina semplice e di stagione a soprattutto la Toscana!

La ricetta proposta da Giulia è un po’ più ricca della mia mia: troverete il burro al posto dell’olio, un bicchiere di Prosecco per sfumare e soprattutto il pecorino toscano DOP.

Preda della fretta – poco tempo per fare la spesa, ci si arrangia con quello che c’è – e di un babbo a dieta, io ho optato per un classico soffritto a base di olio extra vergine di oliva e cipolla, del brodo vegetale rigorosamente home made e del pecorino di Pienza fresco, uno dei miei formaggi preferiti in assoluto. Due bei porri grandi, freschi, comprati al banco della verdura vicino casa, e una spruzzata di pepe macinato alla fine hanno fatto il resto.

Per me che non amo molto i formaggi forti o molto stagionati, una mantecatura a base di pecorino fresco è l’ideale. Lo utilizzo spesso al posto del Parmigiano Reggiano che – potrei essere linciata per quello che sto per dire, lo so – secondo me predomina sempre sui sapori del piatto. Il connubio fra porri e pecorino di Pienza vi garantisce un risultato armonioso: un risotto delicato ma al tempo stesso di grande personalità.

Risotto ai porri e pecorino - Il Grembiule a Pois

 

 

 

Passaggi

1
Fatto

Per prima cosa preparate le verdure. Lavate bene i porri e tagliateli a fettine sottili. Tritate finemente la cipolla.

2
Fatto

Fate soffriggere la cipolla in abbondante olio d'oliva. Aggiungete i porri e fateli appassire per qualche minuto.

3
Fatto

Aggiungete il riso Carnaroli e fatelo tostare per qualche minuto. Cominciate ad aggiungere il brodo vegetale, che deve essere ben caldo. Mescolate e aggiungete il brodo man mano che viene assorbito. Proseguite così fino al termine della cottura del riso (18 minuti circa).

4
Fatto

Un attimo prima di togliere il vostro risotto dal fuoco, mantecate con il pecorino di Pienza grattugiato.

5
Fatto

Impiattate il vostro risotto e decorate con una spruzzata di pepe macinato e una fogliolina di prezzemolo.

admin

Smoothie alle fragole - Il Grembiule a Pois
precedente
Smoothie alle fragole
Muffin salati ricotta e zucchine - Il Grembiule a Pois
successiva
Muffin salati con ricotta e zucchine
Smoothie alle fragole - Il Grembiule a Pois
precedente
Smoothie alle fragole
Muffin salati ricotta e zucchine - Il Grembiule a Pois
successiva
Muffin salati con ricotta e zucchine

Aggiungi un commento