Plumcake alle pesche

0 0
Plumcake alle pesche

Condividi la ricetta

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica porzioni:
200 g farina di riso
100 g zucchero di canna grezzo
2 uova
1 scorza di limone
1/2 bustina lievito
50 g latte
75 g olio di semi
50 g granella di nocciole
50 g granella di pistacchi
300 g pesche sbucciate e denocciolate
  • 1 h 20 min.
  • Porzioni 8
  • Facile

Ingredienti

Di cosa parliamo

Condividi

Benvenuto luglio! O forse no. Sei cominciato bene ma ti sei subito smentito. Oggi è decisamente un giorno triste, di quelli in cui pensi che certe volte la vita sa essere profondamente ingiusta. Troppo spesso diamo per scontato che tutto ciò che abbiamo, le nostre passioni ma soprattutto i nostri affetti, le persone che amiamo, saranno con noi per sempre. E invece no. Le storie d’amore finiscono, gli amici partono, i genitori invecchiano, magari si ammalano. Un bambino se ne va all’improvviso, mentre gioca in giardino con la sua bici. I castelli crollano in men che non si dica. E allora, cosa resta? I ricordi, certamente. Magari anche un po’ di rimpianti, per non essersela goduta abbastanza, quella persona. Per non aver dato importanza a ogni singolo istante trascorso insieme, perché non pensavi mai che potesse essere l’ultimo.

Meno Instagram, più chiacchierate sincere davanti a un caffè. Questo sarà il mio personalissimo buon proposito per i mesi a venire.

Per fortuna ci sono le giornate come quella di ieri. Una torrida domenica al mare, ore di coda in superstrada, lo spazio per l’asciugamano non più grande di un fazzoletto, la musica che non ti permette di parlare, i ragazzini che giocano a pallone. Sarebbe stato un inferno, ma ero lì con le mie amiche, quelle di sempre, e tutto il resto non contava. Ormai le nostre vite hanno preso pieghe molto diverse e i prossimi mesi si prospettano per tutte ancora più impegnativi. Ma quando ci vediamo le distanze si annullano ed è come se fossimo state insieme fino al giorno prima. Esattamente come ieri. Non c’era nient’altro, se non le nostre chiacchiere frivole, le granite alla menta e le Spice Girls alla radio.

Una giornata perfetta, nella sua semplicità. Proprio come questo plumcake alle pesche. La ricetta originale è di Letizia de Il risotto perfetto, che lo ha preparato con le ciliegie. Voi potete utilizzare questa ricetta come base e personalizzare il gusto con la frutta che preferite.

Questo plumcake alle pesche è completamente gluten free: al posto della classica farina 00 – che potete comunque utilizzare – è prevista la farina di riso. Io ho utilizzato il latte parzialmente scremato ma, se preferite una versione anche senza lattosio, sostituitelo con il latte di mandorla, come nella ricetta di Letizia. Ultima variante rispetto all’originale: al posto delle mandorle tritate, ho scelto della granella di nocciole e di pistacchi. Le avevo in casa e dovevo finirle, ma direi che il risultato è ottimo!

Vi lascio quindi alla ricetta del plumcake alle pesche – che entra subito di diritto fra le mie torte da colazione preferite – augurandomi che possiate dedicare tanti tempo alle persone importanti della vostra vita. Magari davanti a una bella fetta di dolce!

 

Passaggi

1
Fatto

Per prima cosa sbucciate le pesche, privatele del nocciolo e tagliatele a fettine.

2
Fatto

Nella planetaria (ma potete usare anche lo sbattitore elettrico) montate le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.

3
Fatto

Sempre continuando a montare, aggiungete l'olio di semi a filo, la scorza di limone, la farina di riso, il lievito e le due granelle. Da ultimo aggiungete il latte. Se decidete di utilizzare una farina diversa da quella di riso, fate attenzione alla quantità di latte da aggiungere perché ogni farina assorbe in modo diverso.

4
Fatto

Aggiungete le pesche all'impasto.

5
Fatto

Imburrate e infarinate uno stampo da plumcake, versatevi l'impasto e fate cuocere in forno statico a 180°C per 45-50 minuti. Verificate sempre la cottura con uno stuzzicadenti. Fate intiepidire, poi spolverate con zucchero a velo prima di servire.

admin

Polpette vegetariane - Il Grembiule a Pois
precedente
Polpettine vegetariane
successiva
Involtini di bresaola, stracchino e confettura di fichi al tartufo
Polpette vegetariane - Il Grembiule a Pois
precedente
Polpettine vegetariane
successiva
Involtini di bresaola, stracchino e confettura di fichi al tartufo

Aggiungi un commento