Crostatine di fragole e crema

0 0
Crostatine di fragole e crema

Condividi la ricetta

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica porzioni:
400 g farina 00
200 g burro
290 g zucchero
5 uova 2 intere + 3 tuorli
1 limone (scorza)
500 ml latte intero
50 g maizena
2 bustine vanillina
400 g fragole
un pizzico di sale
  • 3 h 30 min.
  • Porzioni 10
  • Medio

Ingredienti

Di cosa parliamo

Condividi

Oggi, 13 maggio, si festeggia la festa della mamma. Leggendo un po’ qua e là per capirne le origini, ho scoperto che si tratta di una festa americana istituita nel 1914 da tal Anna Jarvis per celebrare l’impegno di sua madre, Ann Reeves, attivista nella lotta contro la mortalità infantile dovuta alla contaminazione del latte.

È esattamente quel genere di festa che a casa mia non è mai stata tenuta in considerazione. Non perché non mi importi della mia mamma, anzi. È un trattamento che riserviamo a tutte quelle giornate (festa del papà, dei nonni, San Valentino…) che magari nascono anche con le migliori intenzioni ma poi si tramutano inevitabilmente in una trovata commerciale pensata bene per indurci a consumare di più.

Io stessa sono caduta vittima di questo meccanismo proprio da quando ho aperto il blog. Perché che fai, non la pubblichi una ricettina per la festa della mamma?

Facciamo così. La giornata di oggi non è altro che un ottimo pretesto per invitarvi a preparare qualcosa di buono e, perché no, a condividerlo con la vostra mamma.

Coerentemente con lo spirito con cui mi approccio a questa festa, non vi propongo il dolce preferito di mia madre – avrei dovuto preparare i budini di riso, altrimenti – ma una semplice crostata di fragole e crema pasticciera, ideale per la stagione primaverile. Posso comunque garantirvi che le è piaciuta molto!

Crostata di fragole e crema - Il Grembiule a Pois

La realizzazione in sé è molto semplice, se sapete preparare bene le basi. Non vi servirà altro che un panetto di pasta frolla, una dose di crema pasticciera e saper utilizzare il coltello per tagliare le fragole a fettine sottili. Ah, meglio armarsi anche un po’ di pazienza!

Vi propongo la crostata di fragole e crema in versione monoporzione: con degli stampi da forno del diametro di 10 cm ho realizzato una decina di piccole tartellette. Una variante molto pratica anche per una merenda a buffet o per portarsi dietro il dolce quando si è in giro. E poi, non dovete tagliare a fette la crostata, che almeno per me è sempre un incubo! Ovviamente potete anche utilizzare una classica teglia da crostata del diametro di 28 cm.

Se dovesse avanzarvi della pasta frolla non buttatela! Potete sempre prepararci dei biscottini alla marmellata o degli occhi di bue.

 

Crostata di fragole e crema - Il Grembiule a Pois

Passaggi

1
Fatto

Pasta frolla

Per prima cosa preparate la pasta frolla. Mettete la farina setacciata e il burro ancora molto freddo nel robot da cucina e azionate ad alta velocità per qualche secondo fino a ottenere un composto sabbioso.

2
Fatto

Aggiungete 160 g di zucchero, 1 uovo intero + 2 tuorli, la scorza di limone grattugiata, una bustina di vanillina e un pizzico di sale e azionate nuovamente per 35-40 sec, finché tutti gli ingredienti non risultano ben amalgamati.

3
Fatto

Tirate fuori l'impasto dal robot di cucina, lavoratelo velocemente con le mani, poi avvolgetelo nella pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

4
Fatto

Trascorso questo tempo, tirate fuori la pasta frolla, lavoratela velocemente con le mani e stendetela con il matterello su un piano di lavoro leggermente infarinato. Se utilizzate degli stampi monoporzione, ricavate dei dischi del diametro di 12 cm circa e adagiateli sugli stampi precedentemente imburrati e infarinati. Se utilizzate un classico stampo da crostata, imburratelo e infarinatelo, poi adagiatevi sopra la pasta frolla con l'aiuto del matterello.

5
Fatto

Bucherellate il fondo delle vostre crostatine con i rebbi di una forchetta poi procedete con la cottura in bianco. Coprite le frolle con della carta da forno e buttateci sopra dei legumi secchi o del riso. Cuocete a 180°C in forno statico per 20 minuti circa. Togliete la carta da forno con i legumi o il riso e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Fate raffreddare.

6
Fatto

Crema pasticcera

Per la crema pasticcera, cominciate mettendo a scaldare a fiamma bassa il latte con la scorza di 1/2 limone. Non appena sfiora il bollore toglietelo dal fuoco.

7
Fatto

Mescolate con un frullatore elettrico 1 uovo intero + 1 tuorlo, 130 g di zucchero, la maizena e una bustina di vanillina. Aggiungete poi il latte caldo (privato della scorza di limone), rimettete tutto sul fuoco e fate addensare lentamente, mescolando con un cucchiaio di legno o con una frusta per evitare che si formino grumi.

8
Fatto

Trasferite la crema pasticcera in una ciotola, coprite con la pellicola trasparente a contatto e fate raffreddare in frigorifero.

9
Fatto

Assemblaggio

Riempite le vostre crostatine di pasta frolla con la crema pasticciera.

10
Fatto

Lavate e tagliate le fragole a fettine sottili, poi disponetele a raggiera sulle crostatine, secondo il vostro gusto.

11
Fatto

Fate riposare la torta in frigorifero almeno 3 ore prima di servirla.

admin

Muffin salati ricotta e zucchine - Il Grembiule a Pois
precedente
Muffin salati con ricotta e zucchine
Schiacciata toscana al rosmarino - Il Grembiule a Pois
successiva
Schiacciata toscana al rosmarino
Muffin salati ricotta e zucchine - Il Grembiule a Pois
precedente
Muffin salati con ricotta e zucchine
Schiacciata toscana al rosmarino - Il Grembiule a Pois
successiva
Schiacciata toscana al rosmarino

One Comment Hide Comments

Aggiungi un commento